gennaio 2017 – gennaio 2018

gen
16
lun
2017
Corso FAD – La gestione nella pratica clinica del paziente a rischio per sindrome coronarica acuta e per tromboembolismo venoso
gen 16 @ 9:00 am – dic 31 @ 11:15 pm

Corso di Formazione a Distanza

ATBV_FAD_2017_immagine

DURATA: dal 16 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017

SCARICA LA BROCHURE

ECM:
EVENTO FAD 352-176633 Provider standard n. 352 IDEAS GROUP Obiettivo formativo di sistema: Applicazione nella pratica clinica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (EBM – EBN – EBP)
N. 20 CREDITI ECM assegnati per le seguenti professioni MEDICO CHIRURGO (tutte le discipline) FARMACISTA (Farmacia ospedaliera e farmacia territoriale)
DESTINATARI: 2.000

ISCRIZIONI:
LE ISCRIZIONI AL MOMENTO SONO CHIUSE, PER RAGGIUNGIMENTO NUMERO MASSIMO ISCRITTI.

Vi invitiamo a contattarci per segnalare l’eventuale interesse per una seconda edizione.

dic
13
mer
2017
Corso pratico di Elettrofisiologia per Tecnici e Infermieri di sala @ ASUITS Ospedale di Cattinara, Polo Cardiologico
dic 13 @ 2:15 pm – dic 14 @ 7:00 pm

CORSO PRATICO DI ELETTROFISIOLOGIA PER TECNICI E INFERMIERI DI SALA

corso_immagine Il corso è destinato a Infermieri di sala e Tecnici di elettrofisiologia ed è strutturato in due parti.
Lo scopo della prima parte è quello di fornire i concetti teorici dell’anatomia cardiaca, della formazione delle lesioni di ablazione, delle energie utilizzate, della fisiopatologia e delle aritmie e tecniche di ablazione per favorire una migliore comprensione delle procedure e una conseguente maggiore partecipazione attiva alle stesse.
La seconda parte è invece dedicata alla gestione pratica di sala e Paziente (prima, durante e dopo la procedura), all’analisi delle possibili complicanze e della loro prevenzione e gestione, alla valutazione del ruolo dell’infermiere durante procedure – in sedazione e non.
Al termine vi sarà un momento di verifica delle nozioni acquisite e di confronto delle proprie esperienze personali.

ECM  ID 352-208381
Crediti assegnati: 8 Categorie e discipline accreditate: Infermiere, Tecnico di Neurofisiopatologia e Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare

ISCRIZIONI La partecipazione è gratuita, con preiscrizione obbligatoria.
POSTI LIMITATI a 30 partecipanti. Le richieste verranno accolte in ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti.

SCARICA IL PROGRAMMA

COMPILA IL MODULO DI RICHIESTA ISCRIZIONE

 

gen
19
ven
2018
Gestione dei disturbi temporo-mandibolari nella pratica clinica @ Ospedale Maggiore Trieste - Clinica Odontoiatrica e Stomatologica
gen 19 @ 9:30 am – apr 27 @ 6:00 pm

GESTIONE DEI DISTURBI TEMPORO-MANDIBOLARI NELLA PRATICA CLINICA

Corso_ATM_2018_copertina I disordini temporo-mandibolari, dopo il dolore dentale, rappresentano una delle cause più frequenti di dolore cranio-facciale. Il processo diagnostico, a volte non così evidente, richiede diverse capacità conoscitive e coinvolge spesso numerosi specialisti. L’odontoiatra resta l’unico professionista abilitato alla diagnosi differenziale con le patologie dentali.
Il corso ha l’obiettivo di arricchire le conoscenze anatomo-fisiologiche dell’articolazione temporo mandibolare, fornire un razionale nella semeiotica dei disordini cranio madibolari e nella scelta degli esami strumentali più indicati per affrontare le diverse patologie articolari e muscolari.
Durante il corso il partecipante imparerà ad eseguire una diagnosi che gli permetterà di scegliere la terapia più corretta secondo le recenti indicazioni supportate dalla letteratura.

OBIETTIVO FORMATIVO
Epidemiologia – Prevenzione e promozione della salute con acquisizione di nozioni tecnico-professionali

ECM
32 crediti formativi per Odontoiatra, Medico (Chirurgia Oro-Maxillo-Facciale, Otorinolaringoiatria), Fisioterapista

PARTECIPANTI
Minimo 12, massimo 22 persone.

Clicca qui per inviare ora la tua richiesta di iscrizione

Scarica il Programma

gen
27
sab
2018
Focus su Malattie Reumatiche e Ipertensione Arteriosa Polmonare @ ASUITS - Ospedale di Cattinara
gen 27 @ 8:30 am – 5:30 pm

FOCUS SU MALATTIE REUMATICHE E IPERTENSIONE ARTERIOSA POLMONARE

IAP2018_copertina_Immagine L’ipertensione arteriosa polmonare è una condizione patologica che può determinarsi spontaneamente, ed essere a carattere idiopatico quindi, o che può svilupparsi nel contesto di malattie che abbiano capacità di produrre danni cronici, evolutivi, nell’ambito del sistema vascolare e del parenchima polmonare.
Tra queste vanno annoverate le patologie di interesse reumatologico, quali le connettiviti autoimmuni, e tra esse in particolare le forme a tipo sclerosi sistemica.
Lo sviluppo di ipertensione polmonare nel contesto delle malattie reumatiche infiammatorie autoimmuni, rappresenta a tutt’oggi una complicanza che segna in modo particolarmente negativo, in termini di capacità funzionali e di spettanza di vita, la prognosi dei pazienti affetti da tali patologie.
Negli ultimi decenni numerosi contributi scientifici hanno consentito una miglior conoscenza dei meccanismi patogenetici di tale condizione, permettendo un perfezionamento delle tecniche di diagnosi, di monitoraggio e di gestione terapeutica.
Lo sviluppo inoltre di nuovi composti farmacologici ad azione vasoattiva ha permesso negli ultimi anni di aumentare le spettanze di vita di questi soggetti, dando avvio a nuovi filoni di ricerca clinica in tale contesto.

ECM (352-211942)
7 crediti formativi assegnati; il Corso è accreditato per le seguenti categorie e discipline:
Medico Chirurgo (Cardiologia, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Medicina Fisica e Riabilitazione, Medicina Generale, Medicina Interna, Reumatologia, Radiodiagnostica), Farmacista, Fisioterapista, Infermiere

ISCRIZIONI
La partecipazione al corso è gratuita, con preiscrizione OBBLIGATORIA. Posti limitati; le richieste verranno accolte in ordine di arrivo

Clicca qui per scaricare il PROGRAMMA

Clicca qui per COMPILARE IL FORM DI ISCRIZIONE ONLINE

gen
30
mar
2018
Cardiac Imaging tra Scompenso Cardiaco e Fibrillazione Atriale @ Ex Ospedale Militare
gen 30 @ 8:30 am – 4:30 pm

CARDIAC IMAGING TRA SCOMPENSO CARDIACO E FIBRILLAZIONE ATRIALE

Copertina_Immagine

Negli ultimi decenni fare Cardiac Imaging ha significato fare Ecocardiografia.
Da qualche anno il Cardiac Imaging nell’ambito dello scompenso cardiaco ha avuto un’evoluzione repentina e alla tradizionale ecocardiografia 2D si sono affiancate nuove metodiche:
 Speckle tracking
 Ecocardiografia 3D
 RMN (Risonanza Magnetica Nucleare) Cardiaca
L’applicazione e la gestione di queste metodiche sono integrate e multispecialistiche.
L’evento è stato concepito per essere un laboratorio sulle nuove metodiche di Cardiac Imaging applicate allo scompenso cardiaco, dove accanto alle tradizionali lezioni frontali sarà lasciato ampio spazio al trasferimento della conoscenza e alla condivisione attraverso sottogruppi dedicati.

ECM (352-211784)
6 crediti formativi per:

Medico Chirurgo (discipline: Cardiologia, Cardiochirurgia, Anestesia e Rianimazione, Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Medicina Generale, Medicina Interna, Neurologia, Chirurgia Vascolare, Radiodiagnostica, Angiologia, Geriatria); Infermiere; Tecnico di Neurofisiopatologia; Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare; Tecnico Sanitario di Radiologia Medica

ISCRIZIONI
L’iscrizione è gratuita, con preiscrizione obbligatoria. Il posti sono limitati e le richieste verranno accolte in ordine di arrivo.

CLICCA QUI PER COMPILARE IL FORM ONLINE

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA